Inaugurazione Sportello sociale

sportello_socialeTorino_Da troppo tempo ci troviamo nella condizione di doverci confrontare con questa crisi economica che pur non avendo contribuito a creare pesa solo sulle nostre spalle. Ci dicono che noi dobbiamo vivere in un regime di austerità perché le casse dello Stato sono vuote e poi assistiamo a uno scenario di soldi pubblici gettati in opere inutili, stipendi da capogiro o nel salva BANCHE.

Il 20 di gennaio scorso ci siamo trovati con un primo presidio sotto l’Iren, una delle maggiori aziende che gestiscono le utenze in città per chiedere conto del caro bolletta, andando ad indicare i responsabili di uno strozzinaggio che si fa maggiormente pesante in tempi di crisi, e portando con determinazione le nostre richieste:

• adeguare il costo della bolletta al reddito di chi deve pagarle!

• una moratoria per i distacchi delle forniture di almeno un anno!

• l’erogazione di un servizio minimo e garantito delle utenze per tutti! (anche gli utenti con morosità incolpevole devono poter fruire delle utenze)

• la possibilità di un allaccio e di fornitura anche nelle case occupate per necessità!

Ci è stato risposto che le nostre richieste verranno prese in considerazione dalla direzione Iren, ma la battaglia è aperta: a breve un nuovo presidio, per essere ancora di più e gridare ancora più forte le nostre ragioni.

Cominciamo a ragionarci insieme all’inaugurazione del nuovo Sportello sociale di corso traiano 128, il 5 di febbraio a partire dalle ore 18.

Seguici sulla pagina fb: Ribaltiamo l’austerity con..il taglio delle bollette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *