Solidarietà agli studenti arrestati dalle famiglie dello Spazio Popolare Neruda

Abbiamo appreso che questa mattina 7 ragazzi universitari sono stati arrestati per aver espresso il loro determinato dissenso contro chi all’interno dell’ateneo cerca di diffondere il razzismo e l’odio verso l’altro. Questi ragazzi noi li conosciamo, ci hanno dato una mano. Potrebbero addirittura essere i nostri figli.
Tutti sanno che la nostra casa di Corso Ciriè è abitata da italiani e migranti che vivono e lottano fianco a fianco per delle condizioni di vita più dignitose per tutti e tutte. Per questo siamo vicini e solidali a questi ragazzi e li ringraziamo per il loro coraggio, perchè quella giornata hanno difeso anche noi.
Troviamo inaccettabile che chi semina odio non abbia nessuna ripercussione e chi invece manifesta il proprio diritto a dissentire venga così severamente punito.
Noi stessi abbiamo subito questa sorte circa due mesi fa ed è anche perchè ci siamo passati che dobbiamo dire basta a questa giustizia che contiene due pesi e due misure!
LIBERTA’ PER MARIA EDGARDA, DIEGO, UMBERTO, DAVIDE, MATTIA, SILVESTRO E SIMONE!
‪#‎libertàdidissenso‬ ‪#‎libertàdistudiare‬ ‪#‎libertàdiresistere‬

libertadissenso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *